Indice
    15 novembre 2021

    Apri gli occhi e guarda: il ruolo di Eye Care Foundation nei paesi a basso reddito

    Sappiamo che la vista è uno dei cinque sensi, forse il più importante. Gli studi non possono dimostrarlo con certezza, ma non c'è dubbio che facciamo pieno affidamento alla vista per vivere nel mondo che ci circonda. Oggi celebriamo la Giornata mondiale della vista, un evento globale che si pone l'obiettivo di sensibilizzare l'opinione pubblica sul fatto che più di un miliardo di persone nel mondo non abbia accesso a servizi di assistenza oculistica, sebbene sia estremamente comune avere problemi di vista nell'arco di un'intera vita. AOC sa quanto è importante la vista e, per questo, dà massima priorità al comfort visivo dei suoi utenti e cerca in ogni modo di non affaticare i loro occhi, combinando la migliore riproduzione delle immagini con un'esperienza utente più confortevole.

    Ecco perché AOC ha stretto una partnership con Eye Care Foundation, un'organizzazione benefica internazionale fondata ad Amsterdam e attiva in molti paesi asiatici (come Nepal, Vietnam, Cambogia, Laos) e africani (come la Tanzania). Nata dalla necessità di fornire e stabilire cure oculistiche efficaci e accessibili nei paesi in via di sviluppo, Eye Care Foundation si dedica a combattere i casi evitabili di cecità e disabilità visiva assistendo chi non ha accesso a cure mediche adeguate o non può permettersele. L'aiuto fornito nei paesi in via di sviluppo spazia dall'apertura di centri oculistici completi e ben attrezzati, all'offerta di corsi e tirocini di oftalmologia, fino all'organizzazione di centri provvisori di diagnosi. Secondo i loro calcoli, l'80% dei pazienti affetti da cecità può essere facilmente curato con interventi chirurgici alla cataratta e molti ipovedenti sono stati aiutati con buoni occhiali da vista.

    Abbiamo avuto l'opportunità di intervistare Björn Stenvers, CEO e Direttore della Eye Care Foundation, per chiedergli degli obiettivi e della vision della sua organizzazione.

    • Come descriveresti il team della Eye Care Foundation?

    Non voglio essere modesto: sono fiero di far parte del team della Eye Care Foundation. Abbiamo un piccolo team globale e la nostra forza è proprio sentirci sempre uniti. Lavoriamo a stretto contatto gli uni con gli altri e condividiamo tutto. Ogni membro del team si impegna al massimo per raggiungere i migliori risultati e lavora duramente per la nostra missione comune.

    Conosciamo i nostri talenti. Siamo sempre pronti ad agire. Ci teniamo davvero!

    • In che modo problemi di vista o agli occhi possono condizionare la vita nei paesi a basso reddito?

    Il mondo moderno si basa sulla nostra capacità di vedere. Senza vista, si fa fatica a imparare, leggere, andare a scuola, trovare lavoro e vivere una vita piena.

    A livello globale, almeno 2,2 miliardi di persone hanno problemi di vista. Quasi il 90% della popolazione mondiale cieca o ipovedente vive in paesi a basso reddito. Il problema principale che si deve affrontare nei paesi a basso reddito è la scarsa conoscenza delle cure oculistiche di base. Bisogna spiegare alla gente che non è normale perdere la vista e che, spesso, possono avere accesso a cure oculistiche in loco a prezzi sostenibili. La Eye Care Foundation si batte per un mondo in cui una buona cura degli occhi sia accessibile a tutti, così da costruire un futuro in cui tutti possono vedere meglio.

    • Cosa ispira la tua squadra?

    Le storie dei nostri pazienti sono l'ispirazione principale. Ogni intervento chirurgico organizzato o paio di occhiali regalato può cambiare radicalmente una vita. Questa è la nostra ricompensa.

    Lavorare in un ambiente sereno è un altro fattore importante per la nostra cultura. Un momento di gioia condiviso con i colleghi può dare una spinta positiva a tutte le nostre attività.

    • C'è un risultato/progetto di cui vai più orgoglioso?

    Siamo fieri dei risultati ottenuti dai nostri pazienti, tirocinanti e partner. Non saprei scegliere un solo progetto. Potrei citare, ad esempio, il caso recente della signora Kisan, che ha subito un intervento di cataratta a entrambi gli occhi nello stesso giorno e ha riacquistato la vista in 20 minuti. È venuta insieme a sua nuora e, una volta tolte le bende, non riuscivano a smettere di piangere. Abbiamo un video di quel momento che mi ha commosso fino alle lacrime.

    • Qual è la sfida più grande che dovete affrontare?

    La sfida più grande è tuttora quella di trovare risorse sufficienti per evitare la crescita del numero di casi di perdita della vista in tutto il mondo. In particolare, per prevenire la diffusione della cataratta e della miopia, le due patologie oculari di cui ci occupiamo principalmente.

    AOC è orgogliosa di supportare la Eye Care Foundation in molteplici attività in tutto il mondo, per aiutare le persone nei paesi in via di sviluppo a evitare cecità e disabilità visive evitabili e impegnandosi al contempo a fornire ai propri utenti un'esperienza visiva più confortevole e piacevole che mai.

    Per fare una donazione alla Eye Care Foundation, visita questa pagina.

    AOC rispetta la tua privacy

    Perché i cookie? Semplicemente perché vengono utilizzati per consentire il funzionamento del sito Web, per migliorare la tua esperienza di navigazione, per l'integrazione con i social media e per mostrarti annunci pubblicitari basati sui tuoi interessi. Fai clic su "Accetto" per accettare i cookie o leggi la nostra Informativa sui cookie per scoprire come disattivare i cookie.

    Region selection

    Do you want to open our us.aoc.com website?

    You can also continue on EU website.