Italian
Italian
Indice
    29 ottobre 2020

    L'evoluzione dei pannelli VA

    Nella ricerca del monitor da gaming perfetto ci si può imbattere in diversi termini, etichette e numeri il cui significato non è sempre così intuitivo. I monitor LCD (display a cristalli liquidi) possono essere di tre tipi: TN (Twisted Nematic), IPS (In-Plane Switching) e VA (Vertical Alignment). Diamo uno sguardo più da vicino ai pannelli VA e alla loro evoluzione nei monitor da gaming.

    In generale, Vertical Alignment si riferisce al posizionamento dei cristalli liquidi tra due filtri polarizzatori. A seconda dell'orientamento dei cristalli, questi lasciano passare o meno la retroilluminazione. La tecnologia VA risale ai primi anni '70. Circa vent'anni dopo, la società giapponese Fujitsu riuscì a portare sul mercato i primi pannelli VA e da allora questi monitor sono costantemente migliorati. Ci sono diversi fattori importanti da considerare nella scelta del display da gaming perfetto.


    Qualità dell'immagine: I monitor IPS sono dotati della più ampia gamma di colori e offrono le immagini più ricche sul mercato. In passato, i pannelli VA risultavano tecnologicamente in ritardo e carenti nella visualizzazione di colori.

    Oggi, grazie alla ricerca e al progresso tecnologico, i pannelli VA si pongono esattamente a metà strada tra IPS e TN. I loro colori possono garantire un'ottima esperienza, offrendo la copertura sRGB completa come specifica minima. I migliori prodotti sul mercato possono facilmente raggiungere l'85 e il 90% della copertura DCI-P3. La maggior parte dei modelli AOC offre 16,7 milioni di color, più che sufficienti per un'esperienza coinvolgente e realistica.

    Contrasto Anche i colori più vividi servono a poco se l'immagine viene rovinata da contrasti scarsi e indefiniti. Il rapporto di contrasto indica la differenza di luminanza tra il bianco più luminoso e il nero più scuro. Maggiore è questo rapporto, più ricco e nitido sarà il contrasto.

    I pannelli VA eccellono in questo campo e superano di gran lunga la tecnologia LCD. Le scene scure sono rese con neri intensi, mentre gli IPS, a confronto, riescono a ottenere solo tonalità di grigio. Di solito, i pannelli VA hanno un rapporto di contrasto compreso tra 3000:1 e 6000:1, mentre gli IPS raggiungono generalmente un rapporto di 1000:1.

    Un rapporto di contrasto elevato e diversificato è particolarmente importante nei giochi d'atmosfera, così come nei titoli con ambientazioni più sinistre. Anche nelle scene più scure, avrai comunque una panoramica perfetta e potrai apprezzare tutti i dettagli, invece di farti strada in un ammasso indefinito e sfocato di aree grigie e nere.

    Angolo di visione: L'angolo di visione descrive l'angolazione alla quale puoi guardare il monitor continuando ad avere una buona qualità dell'immagine. Quando furono prodotti i primi pannelli VA nel 1971, questo angolo era piuttosto stretto e non consentiva quasi alcun movimento agli utenti. Grazie ai successivi sviluppi, è stato possibile aumentare progressivamente l'angolo di visione fino ad arrivare agli anni '90, quando la tecnologia VA fu finalmente pronta per l'impiego commerciale.

    Questi problemi non interessano solo i pannelli VA. Un monitor VA, ad esempio, perde saturazione se guardato a forti angolazioni, mentre un IPS perde luminosità. Oggi l'angolo di visione dei pannelli VA è drasticamente migliorato, ponendosi tra i pannelli TN e IPS. Se il monitor viene utilizzato solo per il gaming, l'angolo di visione non ha alcun effetto evidente, mentre può risultare penalizzante se il display viene usato come schermo TV. Ciononostante, i pannelli VA di AOC vantano un angolo di visione di 178/178º per permettere di seguire l'azione alla massima qualità da quasi ogni angolazione.

    Frequenza di aggiornamento: La frequenza di aggiornamento di un monitor indica quanti fotogrammi al secondo vengono elaborati dal display. Questo valore è misurato in Hertz, che esprime il numero di volte che un'immagine viene aggiornata ogni secondo. Un'immagine al secondo equivale a 1 Hz, quindi maggiore è il valore, migliore sarà la qualità dell'immagine.

    I pannelli VA offrono una buona frequenza di aggiornamento, che garantisce un gameplay fluido in ogni circostanza. 60 Hz sono lo standard nel mondo dei monitor da gaming, ma sul mercato ci sono anche schermi VA in grado di raggiungere valori molto più alti. Ad esempio, l'AOC C32G2ZE/BK vanta ben 240 Hz, per un'azione su schermo davvero impeccabile.


    Tempo di risposta: Il tempo di risposta spesso viene confuso con la frequenza di aggiornamento, anche se questi due parametri esprimono caratteristiche diverse. Il tempo di risposta si riferisce al tempo impiegato dal monitor per passare da un colore all'altro, generalmente dal nero al nero.

    Sebbene i pannelli VA colpiscano per il loro contrasto impeccabile, hanno per loro natura tempi di risposta leggermente superiore rispetto a TN e IPS. Maggiore è il tempo di risposta, maggiore è il rischio di motion blur. La tecnologia VA, con una media di 5 ms, è sempre stata il fanalino di coda in questo ambito. Tuttavia, la tecnologia è in costante sviluppo al fine di raggiungere i migliori standard possibili. Pertanto, un vecchio modello di fascia bassa può essere fortemente soggetto a sfocature, mentre monitor successivi possono vantare tempi di risposta più rapidi. La maggior parte dei modelli VA di AOC sono progettati per offrire un tempo di risposta delle immagini in movimento (MPRT) di appena 1 ms, garantendo immagini fluide e reattive. Lo scettro del più veloce va però al C27G2ZU/BK, con un fulmineo tempo di risposta di 0,5 ms.

    Conclusione:

    La tecnologia VA si è ormai da tempo allontanata dall'immagine di seconda scelta tra i monitor da gaming, per imporsi come valida opzione sul mercato. La tecnologia VA è una via di mezzo tra i pannelli TN e IPS. Combinandone i vantaggi, può essere una valida scelta, indipendentemente da come intendi utilizzare il tuo display. Se sei ami il cinema o desideri videogiochi più scuri e ad alto contrasto, un pannello VA è il monitor perfetto per te.

    Se invece prediligi colori vivaci e un angolo di visione più ampio, puoi optare per un monitor IPS. Consulta il nostro articolo sui pannelli IPS per conoscere meglio questa tecnologia e decidere quale sarà il prossimo monitor ad accompagnarti nel mondo videoludico che preferisci, colorato o ricco di contrasto che sia. https://eu.aoc.com/en/news/choose-your-panel-wisely-why-ips

    AOC respects your data privacy

    Why cookies? Simply because they are used to help the website function, to improve your browser experience, to integrate with social media and to show relevant advertisements tailored to your interests. Click 'I accept' to accept cookies or read our cookie statement to learn how to turn off cookies.